Informations: ANGELO VOLPE

ANGELO VOLPE

Angelo Volpe è nato nel 1976 a Pozzuoli (Napoli).
Nel 1995 consegue il Diploma di Maturità d’Arte Applicata presso l’Istituto d’Arte di Napoli.
Nel 2000 si laurea in Pittura presso l’Accademia di belle arti di Napoli. Terminati gli studi collabora come assistente per noti artisti internazionali quali: Sol LeWitt, David Tremlett e Thomas Hirschhorn.
Numerose sono le sue partecipazione ad esposizioni in Italia e all’estero. Nel 2009 partecipa alla mostra internazionale d’arte Animanix Biennal-Visual Attract and attack, esponendo al MoCA Taipei the Museum of Contemporary Art in Taipei. Nel 2010 partecipa alla mostra Brand: New Art, esponendo al Museo della Permanente di Milano. Nel 2011 partecipa alla mostra itinerante Dadaumpop, in collaborazione con il Consolato Generale d’Italia e l’Istituto Italiano di Cultura, esponendo all’Italian Cultural Center in Nuova Delhi, al Rabindranath Tagore di Calcutta e alla BMB Gallery di Mumbai. Nel 2011 partecipa alla mostra Future Pass, esponendo alla 54th Esposizione d’Arte Internazionale la Biennale di Venezia. Nel 2012 partecipa alla mostra itinerante Future Pass, esponendo al Today Art Museum di Beijing in Cina e al National Taiwan Museum of Fine Arts di Taichung in Taiwan. Nel 2013 partecipa alla VIII International Shiryaevo Biennal of Contemporary Art, esponendo al Modern Museum di Shiryaevo in Russia. Recenti sono le sue esposizioni personali, del 2013 in collaborazione con la UERJ|Universidade do Estado do Rio de Janeiro alla Galleria Candido Portinari di Rio de Janeiro e del 2014 alla Krause Gallery di New York. Quello di Angelo Volpe è un universo raccontato da un cromatismo acceso e brillante, i cui dipinti rigorosamente ad olio, conducono verso un mondo fantastico, mascherato da un romanticismo fittizio, dove si svelano i dilemmi della società occidentale. Protagonisti dei suoi dipinti sono figure antropomorfe, metafore di un’innocenza perduta e di una vulnerabilità che riflette il turbinio di angoscia, caos e violenza cui è sottoposto l’uomo nell’epoca contemporanea. Il risultato di questi lavori è uno stile unico, prestigioso e sensibile. Nella trama della tela il colore intesse il vivere quotidiano, nel quale non troviamo né condanna né salvezza, ma soltanto quesiti irrisolti che instaurano un dialogo democratico con l’osservatore, invitandolo a riflettere sui diversi aspetti della società della globalizzata.

Login into your account

Close it

Oggetto aggiunto correttamente al Carrello

Prosegui al Checkout

Please Enter Your Coupon Code Below

Checkout »